I ragazzi/e di Polisportiva Andes H e ISIDORA APS che partecipano alle iniziative ed ai laboratori promossi ed organizzati dal Progetto inclusivo del Parco Cecilia, in questi giorni densi di preoccupazione e di ansia per la salute loro e dei loro familiare ed amici, proseguono da casa le attività grazie ad una chat che li tiene in comunicazione con operatori e volontari.

Ciò sia per mantenere collegamenti, scambi di impressioni, vicinanza, emozioni ed amicizia che il Progetto ha stimolato che per esprimere concretamente quello che laboratori ed eventi hanno sviluppato nella gestione del programma.

In questa prima uscita, vediamo infatti, i risultati unici prodotti dal laboratorio di pittura del maestro Pietro Mattioli,  volontario di Polisportiva Andes H, coreografo di Studio Arte e Movimento ed artista di Associazione Arte dell’Assurdo, enti che collaborano stabilmente e sono partner del Progetto di gestione del Parco inclusivo Cecilia di Montanara di Curtatone.

Vere e proprie opere elaborate da ragazzi/e con disabilità psico – fisica ed intellettiva, abitualmente attivi nella progettualità promossa da Donnextrà onlus ed Associazione Genitori Casa del Sole insieme a tutti i partner di progetto.

Eccovi le opere dei ragazzi, consultabile al seguente link pubblicato da MantovaUno:

Disegni che uniscono al tempo del Coronavirus: i lavori dei ragazzi della Polisportiva Andes H

Massimiliano

Valerio

Aysha

Mirko

Dario

Lisa

Alberto

Angelo

Cosetta

Katia

Angelo

Davide

Ilaria

Sara

Laura

Antonio

Ringraziamo MantovaUNO per l’articolo.