Sabato pomeriggio, dalle 15:30, ritorna il Festival “Facciamo BarH” con una giornata dedicata al passato e alle arti artigiani!

Le vere protagoniste saranno il “Coro delle Mondine di Novi di Modena“, un coro femminile che tiene vivo il canto delle tradizioni popolari locali!

Oltre al loro show, giovani e adulti potranno sperimentare laboratori e workshop legati agli antichi mestieri, in particolare potranno partecipare a Stancil Art Workshop, un’attività artigianale curata da ArciFuzzy per confezionare maglie uniche personalizzate con tecniche da scoprire!

Un’altra attività promossa da Donnextrà e molte altre associazioni partner tra cui Associazione Genitori Casa del Sole (il team dei partner è consultabile nell’immagine dell’articolo), sostenuto anche da Fondazione Cariverona & Comune di Curtatone.

Chi è il Coro?

Il “Coro delle Mondine di Novi”, da qualcuno definito un Gruppo musicale “unico al mondo”, è costituito in parte da “vere mondariso”, la cui età si avvicina ed in alcuni casi supera gli 80, e da figlie e nipoti di mondine e donne che amano le tradizioni popolari e si impegnano affinché nulla di tutto questo vada perduto.

Nasce nei primi anni 70 da un’idea del maestro Torino Gilioli, una sera, in pullman, di ritorno da una gita.

Come amava dire lui, si sa che in pullman, gli ultimi posti in fondo sono sempre occupati da quelli che hanno voglia di cantare e quel giorno, in quei posti c’era un gruppo di donne che avevano condiviso molte cose nella loro vita.

Erano nate tutte nello stesso paese, Novi, erano più o meno coetanee, perciò compagne di classe dalle scuole elementari, ancora bambine, avevano dovuto imparare a darsi da fare come meglio si poteva per sopravvivere e così si erano ritrovate in Piemonte, lontane dalle loro case, a fare le mondine.

Così, quasi per gioco, queste stesse donne si sono ritrovate di nuovo insieme, a condividere un’altra esperienza: sono diventate il “coro delle Mondine”.